Nel nostro centro di Reggio Emilia è possibile sottoporsi a terapie di elettrostimolazione. L’elettrostimolazione è una tecnica che consiste nello stimolo delle fibre nervose mediante impulsi trasmessi attraverso dei particolari elettrodi. Essi, operando in condizioni di assoluta sicurezza, possono agire su diversi tipi di fibre nervose, come ad esempio i nervi motori e le fibre nervose sensitive.

L’obiettivo è usualmente quello di generare benefici fisici stimolando direttamente il lavoro muscolare, oltre ad offrire sicuri effetti antalgici e antistress.

Anche l’elenco delle patologie alle quali è possibile applicarla è sicuramente esteso. A partire dai dolori muscolari e dalle semplici contratture, l’elettrostimolazione ha effetti anche sulle nevralgie brachiali, sui dolori articolari, sulle tendiniti e sull’epicondilite (gomito del tennista). Per gli atleti, ad esempio, l’elettrostimolazione è un metodo per completare efficacemente un allenamento, in quanto riesce ad offrire una quantità intensa di lavoro con un ridotto carico di sollecitazioni. Allo scopo meramente sportivo, quindi, volto principalmente alla stimolazione e allo sviluppo della muscolatora, si affianca anche quello riabilitativo.

Pertanto è possibile applicare una terapia elettrostimolativa sia per alleviare e risolvere problemi passeggeri come un semplice torcicollo, che dolori cronici. Non è importante la zona d’applicazione, in quanto la terapia può essere applicata sull’intero sistema muscolare.

 

L’elettrostimolazione agisce infatti direttamente sul muscolo senza necessità di sforzi fisici né cardiovascolari e senza eventuali problematiche collaterali che potrebbero derivare dalle tensioni di articolazioni e tendini.

Riesce così ad apportare un miglioramento delle qualità muscolari, in quanto permette di imporre ai muscoli una quantità di lavoro regolabile dal terapista, che riesce a caricare le fibre muscolari su livelli difficilmente raggiungibili con altre tecniche.

Un elettrostimolatore muscolare, comunemente conosciuto come ESM, riproduce artificialmente l’attività normale del corpo umano. Durante un allenamento fisico, il cervello trasmette infatti una serie di impulsi elettrici ai muscoli. In una seduta di elettrostimolazione, questa attività viene compiuta dagli elettrodi. Si tratta pertanto di una pratica naturale, in quanto il tipo di impulso ricevuto dai muscoli è essenzialmente lo stesso fornito dall’organismo.

Tra i benefici dell’elettrostimolazione, oltre alla velocizzazione del recupero fisico, c’è un aumento della circolazione sanguigna con conseguente eliminazione delle tossine.

Quanto all’effetto antalgico, esso è dovuto allo sviluppo delle endorfine in seguito all’elettrostimolazone e permette un trattamento totale del dolore – sia cronico che temporaneo – senza l’utilizzo di farmaci o antidolorifici. È tuttavia da precisare che l’utilizzo dell’elettrostimolatore non deve in alcun modo andare a sostituire le sedute di una terapia di rieducazione, da realizzarsi sempre con la presenza di un fisioterapista.

Se desideri sottoporti a terapie di elettrostimolazione a Reggio Emilia, contatta il nostro centro, saremo lieti di fornirti tutte le informazioni.