Tra le terapie del FisioeSport di Reggio Emilia, ci sono le terapie ad onde d’urto. Per terapia ad onde d’urto si intende un trattamento tipico della terapia fisica, della medicina dello sport e dell’ortopedia, utilizzato per il trattamento del dolore muscolo-scheletrico. Le onde d’urto hanno una metodica non invasiva e possono essere utilizzate nella cura di numerose patologie, anche croniche o in fase acuta. Tra le loro proprietà benefiche, infatti, è possibile annoverare funzioni antinfiammatorie, anti-edema, antidolorifiche, stimolanti della riparazione tissutale ed efficaci nella rigenerazione cutanea.

Le zone di applicazione sulle quale le onde d’urto vengono solitamente applicate sono i tessuti ossei, muscolari e tendinei. Essa viene utilizzata per ridurre i dolori cervicali e quelli che colpiscono spalle, schiena e tendine d’Achille, ovvero per le tendiniti e il gomito del tennista.

Le onde d’urto sono degli impulsi sonori di natura meccanica prodotti da generatori appositi, che grazie alla loro dilatazione e propagazione nei tessuti in sequenza rapida e ripetuta, riescono a fornire degli effetti terapeutici e curativi. A differenza degli ultrasuoni, hanno una forma ad onda, principale responsabile dei loro effetti biologici positivi.

Durante la sottoposizione ad una terapia ad onde d’urto, tali impulsi interagiscono con i tessuti del corpo, causando una serie di effetti benefici per esso e quindi condizioni stimolanti e ottimali al fine di garantire una guarigione.

La terapia ripristina così la funzionalità della zona trattata, permettendo pertanto un sollievo dal dolore rapido e permanente. Questo perché le onde d’urto riescono naturalmente a ridurre la tensione muscolare, che è spesso alla base della sofferenza del paziente.

La terapia ha modalità di esecuzione differenti a seconda delle patologie da affrontare. Le sedute durano in genere 10-15 minuti per quanto riguarda i tessuti muscolari e cutanei, mentre si arriva a tempi molto maggiori per i trattamenti ossei. In ogni caso, è un tipo di terapia nella quale il paziente viene tenuto sotto costante controllo medico, che tramite una osservazione continuata riesce a modificare e regolare i livelli di energia da applicare, in base alla sensibilità del paziente.

Le onde d’urto possono essere accompagnate o seguite da altre soluzioni sia terapeutiche che chirurgiche, in quanto rappresentano una metodica non invasiva, sicura, efficace e quasi priva di effetti collaterali. I loro effetti sono riscontrabili nel breve periodo, in genere già dopo alcune settimane.

Per un consulto gratuito sulla terapia ad onda d’urto vieni nel nostro centro di terapia a Reggio Emilia.

Controindicazioni alle onde d’urto:

Esistono delle controindicazioni importanti che devono essere attentamente valutate e analizzate con il fisioterapista. Tra le quali troviamo:

  • i disturbi della coagulazione e l’uso di anticoagulanti come il Coumadin e l’Eparina
  • cancro o patologie cancerose in via di valutazioni
  • gravidanza
  • polineuropatia in caso di diabete mellito
  • problemi cardiaci
  • sindromi ansiose